lunedì 20 novembre 2017

Secondi piatti: Polpette di carne al sugo



Oggi vi propongo un grande classico della cucina del sud Italia: Le polpette!
Ci sono un infinità di modi per prepararle, tutti buonissimi...
Io ve le propongo cosi come le faceva sempre la mia mamma, credo sia la ricetta più classica che possiate trovare, con la carne macinata e il pane raffermo
Resistere sarà impossibile e verrà automatico fare la scarpetta con il pane nel sugo
Scommettiamo? Mettiamoci a preparare!!!

Ingredienti:
200 gr di macinato misto
4 fette di pane raffermo
3 uova
100 gr di grana grattugiato
prezzemolo
aglio
sale
1 bottiglia di passata di pomodoro
1 cipolla

Ingredienti:
In una casseruola soffriggiamo la cipolla affettata finemente in olio evo, versiamo la passata di pomodoro, aggiustiamo di sale e cominciamo a cuocere a fiamma bassissima.
In una ciotola mescoliamo il macinato con le uova, il formaggio, la mollica di pane sbriciolata, il prezzemolo e l'aglio tritato e il sale.
Impastiamo il tutto fino ad ottenere un composto morbido ma compatto.
Formiamo le polpettine con le mani e tuffiamole nel sugo.
Copriamo e lasciamo cuocere,  fuoco lento per circa 1 ora.
Serviamo calde o tiepide


By Franci

venerdì 17 novembre 2017

Pizza&Lievitati: Pizzette senza grassi (senza lievitazione)



Queste pizzette sono state per me una vera scoperta!
Infatti, pur non disprezzando il dolce, ho da sempre una preferenza per il salato, mi capita quindi a volte di aver voglia di uno stuzzichino buono ma che sia contemporaneamente pronto in poco tempo.
E dovendo stare, ahimè, attenta alle calorie, cerco sempre delle varianti "alleggerite" rispetto alle versioni classiche.
Nascono cosi queste pizzette che non contengono nessun tipo di grasso in quando impastate con yogurt bianco magro e acqua e condite semplicemente con passata di pomodoro, sale, origano e un filo d'olio evo. Se volete poi arricchirle potete aggiungere della mozzarella, olive, pomodori a pezzetti o quello che preferite.
Si preparano in 5 minuti, vanno subito in forno e cuociono in poco più di 10 minuti
Cosa chiedere di più?
Ah si, si possono congelare quindi  preparare prima in vista di buffet o aperitivi in modo da avvantagiarsi
Cosa aspettate allora? Mettiamoci a preparare!!!

Ingredienti:
Per l'impasto
300 gr di farina 00
125 gr di yogurt bianco magro
80 ml di acqua
2 cucchiaini di sale
1/2 bustina di lievito istantaneo
Per il condimento
200 ml di passata di pomodoro
1 cucchiaio di olio evo
1 cucchiaino di sale
origano q.b
altri ingredienti opzionali a scelta

Preparazione:
In una ciotola mescoliamo la farina con il lievito e il sale
Uniamo lo yogurt e l'acqua ed impastiamo fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.


Tiriamolo con il mattarello e con un piccolo coppa pasta ritagliamo le pizzette.
In un piatto mischiamo la passata di pomodoro con olio, sale e origano.
Condiamo le pizzette con il sugo e, se volete con altri ingredienti




Cuociamo a 200° per 12/15 minuti


By Franci

giovedì 16 novembre 2017

Dolci: Cookie alle gocce di cioccolato e ripieno fondente



Oggi avevo voglia di biscotti, era da un pezzo che non ne facevo.
Non mi andava però di fare i classici con gli stampini, ma qualcosa che fosse tondeggiante, morbido e con un ripieno goloso.
A questo proposito mi sono ricordata di avere in dispensa un vasetto di crema spalmabile al cioccolato fondente senza olio di palma che ho trovato l'altro giorno al supermercato e, quale occasione migliore per testarla?
Cosi sono nati i miei biscotti con gocce di cioccolato e ripieno fondente e mi sono piaciuti cosi tanto che appena assaggiati ho subito decretato "li devo rifare per i pacchetti di Natale!" e questo la dice lunga sulla loro bontà!!
Volete assaggiarli anche voi? Mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
350 gr di farina 00
150 gr di burro
120 gr di zucchero
50 gr di gocce di cioccolato
1/2 bustina di lievito per dolci
2 uova
Crema spalmabile al cioccolato fondente

Preparazione:
Nella planetaria lavoriamo prima la farina con il burro, quando la consistenza sarà sabbiosa aggiungiamo lo zucchero, il lievito e le uova e impastiamo fino ad ottenere un panetto liscio e compatto.
Trasferiamolo sulla spianatoia, incorporiamo delicatamente le gocce di cioccolato e lasciamo riposare in frigo per 30 minuti avvolto nella pellicola.
Trascorso il tempo necessario stacchiamo dal panetto piccoli pezzi di frolla e formiamo delle palline.
In metà di esse creiamo un incavo con il dito e poniamo al centro un cucchiaino di crema fondente.
Chiudiamo con le altre metà senza ripieno e lavoriamo un pochino le palline con le mani per farle aderire bene.
Disponiamole sulla placca del forno coperta di carta  e cuociamo a 180° per 15-20 minuti.
Lasciamo raffreddate su una gratella e gustiamo!


By Franci

mercoledì 15 novembre 2017

Primi piatti: Risotto alla crema di zucca e funghi porcini



Oggi nel mio blog ancora un piatto perfettamente autunnale ( si capisce che è la mia stagione preferita? :p ), un risotto cremoso e profumato che vi farà sospirare di piacere ad ogni boccone.
Vi consiglio di prepararlo e gustarvelo al più presto, sono sicura che apprezzerete!!

Ingredienti:
200 gr di riso Roma
100 gr di funghi porcini
500 gr di zucca già pulita
500 ml di brodo vegetale
1 bicchiere di vino bianco
1 cipolla
olio evo
25 gr di burro
caciocavallo grattugiato

Preparazione:
Come prima cosa tagliamo la zucca a cubetti e cuociamola a vapore per 30 minuti.
Dopodichè saliamola, aggiungiamo un giro d'olio evo e frulliamola nel mixer fino ad ottenere una crema vellutata.
In una padella soffriggiamo la cipolla affettata finemente in olio evo, uniamo i porcini tagliati a pezzetti e dopo qualche minuto uniamo la crema di zucca amalgamando bene il tutto.
Ora procediamo con la cottura del riso: Sciogliamo il burro nella pentola, tostiamo il riso all'interno e sfumiamo con il vino bianco. Quando l'alcool sarà evaporato cominciamo la cottura con il brodo vegetale. A cinque minuti dal termine, uniamo la crema di zucca e porcini e lasciamo che i sapori si uniscano.
Spegniamo, impiattiamo e completiamo con una spolverata di caciocavallo grattugiato


By Franci

martedì 14 novembre 2017

Secondi piatti: Polpette di zucca e Camembert al forno



Continua la saga delle ricette con protagonista la regina della tavola autunnale: La zucca!
Oggi ve la propongo sotto forma di polpette arricchite con un cuore di formaggio Camembert che dona quel pizzico di sapore forte che si sposa benissimo con la dolcezza della zucca.
Sono semplicissime da preparare e perfette anche da servire come finger food
Inoltre sono cotte al forno quindi anche leggere (se non avete problemi di calorie potete scegliere anche di friggerle)
Le prepariamo insieme? Mettiamoci a preparare!!!

Ingredienti:
500 gr di zucca già pulita
150 gr di pane raffermo
1 uovo
sale, pepe
prezzemolo
1 cucchiaio di pangrattato
pangrattato per impanare
olio evo

Preparazione:
Come prima cosa tagliamo la zucca a piccoli cubetti e cuociamola a vapore per 30 minuti.
Mettiamo il pane raffermo nel mixer e tritiamolo non troppo finemente.
Tagliamo il Camembert a pezzettini
In una ciotola mettiamo la zucca che avremo schiacciato con una forchetta, il formaggio, il pane tritato, l'uovo e il cucchiaio di pangrattato... aggiustiamo di sale e pepe e uniamo anche il prezzemolo grattugiato. Impastiamo il tutto fino ad ottenere un composto abbastanza compatto (nel caso risulti ancora morbido aggiungiamo un altro pochino di pangrattato)
Formiamo le polpettine, racchiudiamo al centro di ognuna un pezzo di Camembert e passiamole nel pangrattato.
Adagiamole su una teglia coperta di carta forno e cuociamo in forno ventilato.
Irroriamo con un filo d'olio evo e cuociamo in forno a 180° ventilato per 25 minuti circa.
Serviamo calde


By Franci

domenica 12 novembre 2017

Dolci: Coppe di mousse al caffè



Oggi vi propongo un dolce al cucchiaio perfetto come fine pasto per gli amanti del caffè..
Le coppe di mousse al caffè sono semplici da preparare e dal successo assicurato...
Una nuvola in cui è un piacere affondare il cucchiaio, che delizierà tutti i palati.
Io le ho arricchite ponendo sul fondo delle cialdine alla nocciola sbriciolate che hanno dato un tocco di croccantezza che non guasta
Volete prepararle insieme a me? Forza, mettiamoci a preparare :)

Ingredienti:
500 ml di latte
25 gr di amido di mais
2 uova
150 gr di zucchero
3 cucchiai di caffè solubile
200 ml di panna fresca
80 gr di zucchero a velo
5 cialdine alla nocciola
cacao amaro

Preparazione:
Come prima cosa sciogliamo l'amido di mais con un pò di latte che prenderemo dal totale.
Il restante lo mettiamo in un pentolino sul fuoco e quando è caldo sciogliamo all'interno il caffè solubile.
In un'altra pentola sbattiamo le uova con lo zucchero, uniamo l'amido di mais precedentemente sciolto ed infine il latte con il caffè.
Portiamo pian piano ad ebollizione e cuociamo mescolando fino a che otterremo una crema corposa e senza grumi.
Copriamo con pellicola e lasciamo raffreddare.
Intanto zuccheriamo la panna con lo zucchero a velo e montiamola a neve ben ferma.
Quando la crema si sarà raffreddata completamente incorporiamo delicatamente la panna.
Sbricioliamo 1 cialdina per ogni coppa, poniamola sul fondo e riempiamo con la mousse al caffè.
Lasciamo riposare almeno 1 ora in frigorifero.
Spolverizziamo di cacao prima di servire


By Franci

sabato 11 novembre 2017

Primi piatti: Penne alle cime di rape e briciole di tarallo



Si può rendere ancora più pugliese la pasta con le cime di rapa?
Io ci ho provato, aggiungendo al piatto una panatura ottenuta facendo tostare taralli sbriciolati, aglio e acciughe...
Che dire? Il risultato ha il profumo avvolgente della mia terra e non potevo non condividerlo con voi che mi seguite sempre con affetto e mi incoraggiate a continuare a coltivare la mia passione.
Quindi, bando al chiacchiericcio e mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
200 gr di penne rigate
1  kg di cime di rape già pulite
10 tarallini pugliesi all'olio
3 filetti di acciuga
1 spicchio d'aglio
olio evo

Preparazione:
Come prima cosa puliamo le cime di rape, laviamole e mettiamole a cuocere in una pentola con acqua salata.
A parte tritiamo finemente l'aglio e soffriggiamolo in olio evo.
Aggiungiamo i taralli sbriciolati grossolanamente e dopo qualche minuto i filetti di acciuga.
Mescoliamo per far insaporire e spegniamo il fuoco.
Cuociamo la pasta nella pentola insieme alle cime di rape.
Scoliamo al dente, impiattiamo e completiamo il piatto con la panure di taralli


By Franci