martedì 10 luglio 2018

Il mio menù American Style per il Palagiaccio



Quest’anno, per la terza volta consecutiva, partecipo al contest Latti da mangiare indetto dalle fattorie  il Palagiaccio.
Il tema che ho scelto di seguire per il mio menù, tra i due proposti, è ispirato allo stile americano
Per la parte salata ho elaborato un hamburger homemade: Pane alla birra farcito con pomodoro, tonno di Firenze e formaggio Gran Mugello
Per il dolce ho preparato delle mini cheesecake ai fioroni (qualità di fichi presente nel mese di giugno qui in Puglia) con ricotta e formaggio blu Mugello
Un menù semplice ma al tempo stesso sfizioso, non banale, che stuzzica la curiosità anche dei palati più esigenti



Ingredienti per l’hamburger:
Per il pane
500 gr di farina 
50 gr di zucchero
10 gr di sale 
1 uovo 
250 ml di birra
1 cubetto di lievito di birra
100 gr di burro
Semi di sesamo
Per la farcitura
Filetti di Tonno di Firenze Il Palagiaccio 
Formaggio Gran Mugello 


Preparazione:
Nella planetaria mescolate la farina con lo zucchero, il sale, l'uovo, il lievito sbriciolato, il burro a pezzetti e la birra. Impastata per qualche minuto a velocità media fino ad ottenere un panetto sodo (se risulta troppo appiccicoso aggiungete ancora un pò di farina)
Coprite e fate lievitare nel forno spento con la luce accesa per mezz'ora.
Riprendete il panetto, date una veloce impastata con le mani, formate una palla e lasciate riposare ancora per circa 20 minuti.
Dividete l'impasto in 8 pezzi, formate delle palline regolari rotolandole sul piano di lavoro infarinato, spennellatele con un pò d'acqua e cospargetele di semi di sesamo.
Posizionatele su di una teglia coperta di carta forno e rimettete a lievitare fino a quando non raddoppieranno di volume (circa 1 ora).
Cuocete in forno statico a 170°C per 10 minuti, poi forno ventilato per altri 7/8 minuti o comunque fino a quando i panini saranno dorati.
Lasciar raffreddare, dopodiché tagliare a metà e farcire con fettine di pomodoro, filetti di tonno e cubetti di formaggio. Ripassare per 4-5 minuti in forno caldo e gustare 







Ingredienti per le cheesecake:
220 gr di biscotti secchi
80 gr di burro fuso
300 gr di ricotta
80 gr di formaggio Blu Mugello
150 gr di zucchero
5 fioroni maturi 
2 cucchiai di zucchero
100 ml di acqua 


Preparazione:
Come prima cosa tritiamo i biscotti nel mixer fino a ridurli in polvere. Aggiungiamo il burro fuso e mescoliamo. Versiamo il composto sul fondo degli stampini che useremo per le nostre mini cheesecake e poniamo in frigo. 
In una ciotola mescoliamo la ricotta con lo zucchero ed aggiungiamo il blu Mugello e la polpa di 2 fioroni, mettiamo in frigo
In un pentolino sciogliamo lo zucchero nell’acqua, uniamo la polpa dei restanti fioroni e cuociamo mescolando fino a quando si raddensa, lasciamo raffreddare
A questo punto possiamo comporre le nostre cheesecake versando sul fondo di biscotti la crema al formaggio e completando con la composta di fichi



Buon Appetito!!!



mercoledì 18 aprile 2018

Secondi piatti: Polpo e patate



Eccomi tornata con un altro piatto tradizionale della mia amata Puglia.
Il polpo con le patate è un secondo piatto ricco e gustoso, perfetto per essere portato in tavola in qualsiasi occasione, dalle feste alla cena con amici... Ha infatti, oltre alla bontà, dalla sua parte anche il fatto che può essere preparato in anticipo in quanto va servito freddo.
Sono sicura che se lo provate ve ne innamorerete... Scommettiamo? :)

Ingredienti:
1 polpo di circa 700 gr
700 gr di patate
olio evo
aceto
prezzemolo
sale

Preparazione:
Come prima cosa mettiamo a cuocere il polpo in una pentola coperto di acqua (senza salare) per circa 1 ora.  Peliamo le patate, tagliamole a tocchetti e cuociamole a vapore per 35 minuti.
Una volta che avremo pronti i 2 componenti del piatto non ci resta che assemblarlo.
Tagliamo il polpo a pezzetti e mettiamolo in una ciotola, uniamo le patate e condiamo con olio, sale, aceto e prezzemolo tritato.
Mescoliamo bene il tutto e lasciamo raffreddare completamente prima di servire


By Franci

giovedì 12 aprile 2018

Dolci: Crostata morbida con mousse al caffè



L'altro giorno ho preparato la mousse al caffè da mangiare al cucchiaio (trovate la ricetta QUI) e siccome ho esagerato con la quantità ho deciso di utilizzarla per farcire la base della crostata morbida.
Ne è venuta fuori una tortina niente male e così ho deciso di proporla anche a voi
Se vi va annotate la ricetta e mettiamoci a preparare!

Ingredienti:
500 gr di mousse al caffè
(trovate la mia ricetta per prepararla QUI)
2 uova
100 gr di zucchero
80 gr di burro fuso (freddo)
100 ml latte
150 gr di farina
1/2 bustina di lievito

Preparazione:
In una ciotola sbattiamo le uova con lo zucchero fino a renderle chiare e spumose
Uniamo il burro fuso raffreddato, il latte ed infine la farina setacciata con il lievito.
Mescoliamo il tutto in modo da eliminare eventuali grumi
Imburriamo e infariniamo un stampo per crostate morbide (quelli con l'incavo), versiamo l'impasto e cuociamo a 180° per 15/20 minuti
Facciamo intiepidire, dopodichè sformiamo la base e riempiamola con la mousse al caffe.
Spolverizziamo con il cacao e lasciamo riposare in frigo per almeno 1 ora prima di portare in tavola


By Franci

giovedì 29 marzo 2018

Pizze&Lievitati: Focaccine al latte



Queste focaccine sono un perfetto passepartout per feste e buffet sia per grandi che per piccini.
Si possono servire semplicemente cosi come vengono cotte, oppure farcire ed accompagnare con salumi e formaggi.... il successo è garantito!
Inoltre sono semplicissime da preparare... segnatevi la ricetta e provatela alla prima occasione :)

Ingredienti:
Per l'impasto
750 gr di farina 0
440 gr di latte
40 gr di olio evo
60 gr di acqua
1 cucchiano di zucchero
15 gr di lievito di birra
Per spennellare
20 gr di olio evo
20 gr di acqua
sale
origano

Preparazione:
Come prima cosa prepariamo un lievitino prelevando 60 gr di farina dal totale.
Aggiungiamo l'acqua e sciogliamoci lo zucchero e il lievito.
Copriamo con pellicola e lasciamo riposare fino a raddoppio del volume (sulla superficie si formeranno delle bollicine)
Trascorso il tempo necessario mettiamo il lievitino nella planetaria, uniamo il latte e la farina sempre impastando. Per ultimi aggiungiamo il sale e l'olio e continuiamo fino ad ottenere un panetto liscio e compatto. Copriamo e lasciamo lievitare per almeno 2 ore al caldo.
Dopo questo tempo riprendiamo l'impasto, sgonfiamolo leggermente con le mani, stendiamolo con il mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa 1 cm e mezzo e con un coppa pasta ricaviamo le focaccine.
Poniamo a lievitare per un altra ora, dopodichè spennelliamo con la salamoia ottenuta mescolando acqua, olio e sale. Se piace spolverizziamo anche con dell'origano (o rosmarino)
Cuociamo a 180° per circa 20-25 minuti


By Franci


martedì 27 marzo 2018

Primi piatti: Polenta alle cime di rapa e speck



Questa è una ricetta che ho ereditato dalla mia mamma.
In realtà è una rivisitazione perchè lei usava metterci la salsiccia ma io non l'avevo in casa e non potendo uscire a comprarla ho deciso di provarla con lo speck e devo dire che il gusto mi è piaciuto molto perchè l'affumicato del salume contrasta bene con la dolcezza della verdura
Essendo una preparazione veloce ho utilizzato la farina per polenta precotta, basta poco per prepararla ed è un perfetto piatto unico, ricco e corposo
Vi incuriosisce? Preparatelo insieme a me

Ingredienti
200 gr di farina per polenta precotta
1 kg di cime di rapa già pulite
1 pezzo di speck (50 gr circa)
sale
olio evo

Preparazione:
Puliamo le cime di rapa e mettiamole a cuocere in una pentola con acqua salata per circa 30 minuti, dovranno risultare molto morbide.
Uniamo la farina per polenta e portiamo a cottura mescolando.
A parte tagliamo lo speck a listarelle e scaldiamolo in una padella, senza aggiungere olio, fino a quando il grasso diventerà trasparente
Impiattiamo la polenta, versiamo sopra lo speck e irroriamo con un filo d'olio evo
Serviamo tiepida


By Franci

domenica 25 marzo 2018

Dolci: Torta di mele e pistacchi



L'altro giorno ho comprato le mele al mercato con la voglia di preparare una tortina.
Con l'arrivo dei primi freddi infatti è proprio il palato che te lo chiede... una calda, morbida e fragrante fetta di torta di mele, di quelle che profumano di casa, ricordi e tradizioni.
Questa volta ho deciso di scostarmi un pochino dalla ricetta classica ed ho aggiunto i pistacchi all'impasto.
Un abbinamento strano, un pò insolito ma devo dire che è stato apprezzato parecchio per cui se vi incuriosisce appuntatevi la ricetta e preparatela insieme a me :)

Ingredienti:
300 gr di farina
150 gr di burro
200 gr di zucchero a velo
5 uova
1 bustina di lievito per dolci
latte q.b
150 gr di farina di pistacchi
4 mele golden
50 gr di granella di pistacchi
zucchero a velo

Preparazione:
Nella planetaria facciamo andare con le fruste il burro morbido con lo zucchero a velo.
Quando sarà ben amalgamato uniamo le uova una alla volta ed impastiamo per qualche minuto
Aggiungiamo ora la farina setacciata con il lievito e la farina di pistacchi
Se il composto risultasse troppo duro allunghiamolo con un pochino di latte.
Imburriamo e infariniamo uno stampo a cerniera, versiamo l'impasto e disponiamo sopra le fettine di mela a raggiera.
Uniamo anche la granella di pistacchi e cuociamo a 180° per 50-55 minuti
Lasciamo raffreddare, dopodichè sformiamo e spolverizziamo di zucchero a velo



By Franci

sabato 24 marzo 2018

Secondi piatti: Giuncata indorata e fritta



La giuncata è un formaggio pugliese a pasta molle che ricorda un pò il primosale ma ha una consistenza più cremosa ed io lo preferisco come gusto.
Per gli attenti alla linea, è un formaggio che, consumato al naturale, ha poche calorie quindi va bene per qualsiasi regime alimentare.
Io ho voluto arricchirlo un pochino ripassandolo prima in una panure fatta con pangrattato, aglio, sale e prezzemolo e poi nell'uovo, prima di friggerlo...
Avete presente la mozzarella in carozza? Un pochino la ricorda, con la differenza che avendo la giuncata meno acqua all'interno la panatura rimane più croccante..
Insomma, vi consiglio di provarla... non ve ne pentirete!!!

Ingredienti:
400 gr di giuncata
100 gr di pangrattato
1 cucchiaino di aglio in polvere
prezzemolo tritato
sale
farina
2 uova
olio per friggere

Preparazione:
Tagliamo la giuncata a fette spesse circa 1 cm e asciughiamole con la carta assorbente.
In un piatto disponiamo la farina, in un altro mischiamo pangrattato, aglio, prezzemolo e sale, e in un terzo piatto le uova sbattute.
Passiamo le fette di giuncata prima nella farina, eliminiamo l'eccesso e poi passiamole prima nell'uovo e poi nella panure.
Friggiamo la giuncata in abbondante olio caldo rigirandole spesso, fino a quando saranno ben dorato.
Scoliamo e serviamo calde e filanti


By Franci

Primi piatti: Rigatoni di Gragnano al forno



La pasta al forno, un grande classico da Nord a Sud..
Che sia il pranzo della Domenica, la tavola delle feste o anche un giorno qualsiasi, trovare a tavola un piatto di pasta al forno mette subito di buonumore
Questa volta ho scelto i rigatoni di Gragnano trafilati al bronzo che a mio parere sono perfetti per essere cucinati in questo modo... trattengono bene il condimento e non si "ammollano" e creano una crosticina golosissima!
Ci sono svariate varianti della pasta al forno, qui da me c'è chi la prepara in modo ricchissimo aggiungendo mortadella, uova sode e chi più ne ha più ne metta, a me sinceramente non piace mischiare troppi sapori diversi, tra l'altro abbastanza pesanti, per cui ho optato per un semplice ragù alla bolognese, mozzarella e parmigiano... semplice e buonissima!!
Preparatela con me!

Ingredienti
250 gr di rigatoni di Gragnano
300 gr di macinato misto
700 ml di passata di pomodoro
sedano, carota, cipolla
sale
pepe
200 gr di mozzarella sgocciolata
100 gr di Parmigiano reggiano grattugiato
200 ml di vino bianco
olio evo

Preparazione:
Affettiamo sottilmente la cipolla, il sedano e la carota e soffriggiamoli in olio evo.
Uniamo il macinato, aggiustiamo di sale e pepe e sfumiamo con il vino bianco.
Quando l'alcool sarà evaporato versiamo la passata di pomodoro e cuociamo a fiamma bassa per circa 1 ora.
A parte lessiamo la pasta per circa 5 minuti in acqua salata.
Versiamo 1 mestolo di sugo sul fondo di una pirofila e con il resto condiamo la pasta che avremo scolato, tenendone un pochino da parte. Mettiamola nella pirofila, aggiungiamo la mozzarella a pezzetti e il sugo rimasto.
Spolverizziamo con il parmigiano e cuociamo a 200° per circa 30-40 minuti
Serviamo tiepida


By Franci

martedì 27 febbraio 2018

Dolci: Torta pan di arancio e cioccolato



Oggi vi parlo di una torta semplice ma profumatissima e soffice come una nuvola.
Adoro l'abbinamento arancia/cioccolato, trovo che questi 2 ingredienti siano quasi nati per stare insieme e quando si "abbracciano" danno vita a qualcosa di davvero godurioso.
Si prepara in pochissime mosse, basta avere un robot da cucina o un semplice mixer, tutto l'impasto si fa lì dentro, poi in teglia e via in cottura.
Facile no? E allora mettiamoci a preparare!!

Ingredienti:
1 arancia biologica grande
100 m di olio di semi
120 ml di latte
300 gr di farina 00
250 gr di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
50 gr di gocce di cioccolato
zucchero a velo

Preparazione:
Laviamo l'arancia, tagliamola in 6 parti con tutta la buccia e mettiamola nel robot
Aggiungiamo il latte e l'olio e frulliamo per qualche minuto (io ho usato il Moulinex Companion ed ho fatto velocità 12 per 3 minuti).
Uniamo le uova e il sale (ancora velocità 6 per 2 minuti) ed infine lo zucchero e la farina setacciata con il lievito (vel 6 per altri 2 minuti)
Fuori dal robot incorporiamo le gocce di cioccolato e versiamo il composto in una tortiera imburrata e infarinata
Cuociamo a 180° per circa 45 minuti
Lasciamo raffreddare e spolverizziamo con zucchero a velo



By Franci