giovedì 5 marzo 2015

Primi piatti: Ravioli cinesi al vapore


Non mi capita spesso di mangiare nei ristoranti cinesi perchè nella mia provincia sono quasi completamente assenti ma, quelle volte in cui ci sono stata, magari quando ero in vacanza, uno dei piatti che mi è rimasto maggiormente impressi è quello dei ravioli ripieni di carne, verdure e gamberi, cotti al vapore.
Ho giusto comprato da poco il cestello in bambù per questo tipo di cotture e così ho deciso di provare a prepararli con le mie mani...
Che dire? Il risultato mi ha soddisfatta e quindi sono qui a proporveli, se come me amate sperimentare nuovi gusti e cucine differenti, provateli :)

Ingredienti:
Per la pasta
250 gr di farina 00
150 ml di acqua
1 pizzico di sale
Per il ripieno
150 gr di macinato di maiale
50 gr di gamberi
100 gr di verza
1 scalogno
2 cucchiai di salsa di soia
erba cipollina

Preparazione:
Nella planetaria impastiamo la farina con l'acqua e il pizzico di sale fino ad ottenere un panetto compatto. Copriamolo e lasciamolo riposare circa 1 ora a temperatura ambiente.
Nel frattempo dedichiamoci alla preparazione del ripieno.
Tritiamo finemente la versa, lo scalogno e i gamberi e trasferiamo tutto in una ciotola in cui aggiungeremo anche il macinato di maiale.
Uniamo la salsa di soia e l'erba cipollina.. amalgamiamo bene il tutto e lasciamo riposare per circa mezz'ora in frigo in modo che gli ingredienti prendano sapore.
Intanto stendiamo con il mattarello la pasta dei ravioli in una sfoglia molto sottile.
Con un coppapasta rotondo ricaviamo dei dischetti e stendiamoli ulteriormente in modo che siano proprio sottilissimi.
Mettiamo un cucchiaio di ripieno al centro di ogni dischetto, chiudiamo a mezzaluna sigillando i bordi che avremo spennellato con un pò d'acqua e pratichiamo delle piccole piegature che vadano da un lato all'altro del raviolo.


Disponiamo delle foglie di verza intere nel cestello di bambù (se non lo avete potete usare qualsiasi altra vaporiera), posizioniamoci sopra i ravioli facendo attenzione che non si tocchino tra loro.
Chiudiamo il coperchio del cestello e mettiamo a cuocere all'interno di un wok (o una casseruola bassa e larga) con circa 3 dita d'acqua bollente per 15/18 minuti.
Se vi piace potete irrorare i ravioli con salsa di soia prima di servirli, altrimenti gustarli al naturale


Baci,
Franci

2 commenti:

  1. BBBBuoni i ravioli cinesi ! Sono anni che non li mangio . . . devo rimediare :D

    RispondiElimina
  2. SwagBucks is a very recommended get-paid-to site.

    RispondiElimina