giovedì 31 luglio 2014

Pane&Lievitati: Bocconcini di pane al basilico


Oggi pomeriggio ennesimo scroscio di pioggia e l'aria fresca mi ha messo voglia di impastare..
Avevo già pensato a cosa cucinare per cena ma non avevo preso il pane e allora perchè non sfornarlo caldo e friabile? =)

Ingredienti:
500 gr farina 00
250 ml acqua
4 cucchiai olio evo
1 cucchiaino zucchero
1 bustina lievito di birra
3 cucchiaini di sale
una ventina di foglie di basilico

Preparazione:
Nella ciotola della planetaria mettiamo la farina, il lievito, lo zucchero e il sale e impastiamo versando l'acqua a filo. Aggiungiamo le foglie di basilico sminuzzate e continuiamo ad impastare fino a quando non si formerà una palla liscia e compatta.
Trasferiamo in una ciotola coperta con un canovaccio e lasciamo lievitare 30 minuti.
Allunghiamo la pasta in modo da ottenere un lungo "salsicciotto", tagliamo a tocchetti e sistemiamo i bocconcini su una teglia coperta di carta forno.. lasciamo lievitare ancora 30 minuti.
Spolverizziamo di farina ed inforniamo a 200°C per 20 minuti



Baci,
Franci

Primi piatti: Cavatelli pugliesi salsiccia, patate e funghi al profumo di rosmarino


Oggi ho preparato questa pasta, ricca e piena di gusto, ottima per essere presentata come piatto unico in quanto completa sia di carne che di verdura e arricchita dal profumo del rosmarino fresco (come sempre ringrazio il mio papà che con il suo orto è il mio "spacciatore" ufficiale in cucina :p )

Ingredienti:
250 gr di cavatelli pugliesi (io ho usato quelli tricolore)
4-5 funghi Champignons grandi
1 salsiccia spellata
2 patate piccole
1 cipolla
1 bicchiere di vino bianco
1 rametto di rosmarino fresco
olio evo, sale, pepe
formaggio grana grattugiato

Preparazione:
In una padella soffriggete la cipolla..
Quando sarà dorata aggiungete le patate a piccoli tocchetti e gli aghi di rosmarino..mescolate e lasciate insaporire per qualche minuto.
Aggiungete la salsiccia sbriciolata e i funghi tagliati a fettine sottili..sfumate il tutto con il vino bianco, allungate con un pochino di acqua e coprite.
Lasciate cuocere in questo modo, a fiamma bassa, per circa 30 minuti.
Lessate in cavatelli in abbondante acqua salata... scolateli e saltateli nella padella con il condimento, aggiungendo un'abbondante manciata di grana grattugiato.
Inpiattate, decorate con qualche rametto di rosmarino e servite caldo


Baci,
Franci

mercoledì 30 luglio 2014

Secondi piatti: Pan Bauletto Farcito!


Capita alcune sere di non aver voglia di mettersi ai fornelli dopo una giornata pesante, oppure di tornar tardi a casa e non avere tempo per preparare cose elaborate.
In queste situazioni ci vengono incontro ricette super veloci come quella che vi propongo in questo post che ci permettono di mettere comunque in tavola qualcosa di veramente buono :)

Ingredienti:
1 confezione di Pan Bauletto
1 confezione di pancetta affumicata
2 uova
50 gr di grana grattugiato
150 gr di prosciutto cotto (o altro salume a scelta)
100 gr di mozzarella a cubetti (io ho usato anche un pò di fontina)

Preparazione:
Trasferite il Pan Bauletto in uno stampo da plumcake (io ho usato quello in silicone per cui non ne ho avuto bisogno ma se usate quello "rigido" foderatelo con carta forno).
Tra una fetta e l'altra di pane inserite il salume scelto e i cubetti di mozzarella.
In una ciotola sbattete le uova con il formaggio grattugiato, aggiungete i cubetti di pancetta e versate il tutto sul pane facendolo penetrare in mezzo alle fettine.
Infornate a 180°C per circa 20/25 minuti.


Baci,
Franci

Dolci: Crostata con crema pasticcera e more di rovo


Ieri ho fatto una passeggiata nei pressi della Foresta Umbra e sono tornata a casa con un bel bottino: le more di rovo!
Ho subito deciso di usarle per preparare un dolce ma nulla di elaborato che ne coprisse il sapore genuino.
E' nata così questa crostata: Un guscio di frolla croccante ripieno di morbida crema pasticcera e decorato con more e zucchero a velo.. che bontà!!

Ingredienti:
Per la frolla
300 gr farina
125 gr zucchero a velo
1 uovo + 1 tuorlo
150 gr di burro
1 pizzico di sale
Per la crema
400 ml di latte
4 tuorli
1 bustina di vanillina
40 gr amido di frumento
100 gr zucchero
Per la decorazione
More di rovo
zucchero a velo

Preparazione:
Nella ciotola della planetaria mettiamo la farina, lo zucchero a velo e il pizzico di sale.
Aggiungiamo il burro a cubetti e mescoliamo con il gancio a farfalla.
Mettiamo l'uovo e il tuorlo e continuiamo ad impastare fino a quando non si formerà una palla liscia .
Avvolgiamola nella pellicola e lasciamo riposare in frigo per mezz'ora.
Trascorso il tempo, stendiamo la frolla aiutandoci con mattarello e carta da forno, sistemiamola nello stampo per crostata e inforniamo a 180°C per circa 25/30 minuti, coperta con carta forno.
Spegniamo e lasciamo raffreddare completamente prima di sformarla.
Intanto prepariamo la crema pasticcera.
Mettiamo sul fuoco un pentolino con il latte e la vanillina.
In una ciotola sbattiamo i tuorli con lo zucchero e l'amido.
Versiamo il composto nel latte e portiamo ad ebollizione mescolando con una frusta fino a quando la crema  si addenserà.
Trasferiamola in una ciotola, copriamo con pellicola a contatto diretto con la crema (questo eviterà che si formi la crosticina) e lasciamola raffreddare.
Ora non ci resta che assemblare il dolce.. disponiamo la crema pasticcera nel guscio di pasta frolla, decoriamo con le more e completiamo il tutto con una spolverata di zucchero a velo.




Baci,
Franci

Secondi piatti: Melanzane ripiene di verdure


L'idea di questo piatto mi è stata gentilmente offerta dal mio fratellone, grande chef (eh si, la passione per la cucina è una cosa di famiglia, solo che lui lo fa di mestiere :) ), io l'ho modificata e adattata ai nostri gusti.
Un'idea carina (e buonissima!) magari da tenere a mente se vi si presenta l'occasione di un pranzo con ospiti a dieta o vegetariani :)

Ingredienti:
3 melanzane grandi
1 peperone rosso
1 zucchina
5-6 pomodori maturi
1 carota
1 cipolla
4-5 foglie di basilico
1 dado vegetale
aglio secco
olio evo
50 gr di pangrattato
50 gr di grana grattugiato
prezzemolo
2 sottilette

Preparazione:
Lavate le melanzane, tagliatele a metà e svuotatele.
Tenete da parte la parte interna e disponete i "gusci" sulla placca del forno, coprite con alluminio e infornate a 200°C per circa 15 minuti.
Spegnete e lasciate intiepidire.
In una padella fate soffriggere la cipolla e aggiungete tutte le verdure (la polpa delle melanzane, il peperone, la zucchina, la carota, i pomodori..) tagliate a cubetti e le foglie di basilico sminuzzate.
Aggiungete 1 bicchiere d'acqua e il dado, coprite con il coperchio e lasciate cuocere fino a quando le verdure non saranno morbidissime (circa 20 minuti).
In una ciotola mescolate il pangrattato con il formaggio grattugiato, l'aglio secco e il prezzemolo.
Riempite i gusci di melanzana con le verdure, spolverizzate con il composto di formaggio e pane, irrorate con un filo d'olio evo e infornate a 200°C per circa 25 minuti.
Aggiungete su ogni melanzana un quadretto di sottiletta e lasciate ancora in forno per 5 minuti.
Sfornate e servite tiepide :)



Baci,
Franci

martedì 29 luglio 2014

Pizza&Lievitati: Le Pettole


Avete presente quando la mattina vi alzate con la voglia di mangiare qualcosa di specifico che non si trova nei negozi perchè fuori periodo?
Ecco, a me è successo proprio questo stamattina!
Le pettole si preparano friggendo la pasta del pane, arricchita con la patata e sono una preparazione pugliese tipica del periodo natalizio... ma perchè non farle anche a luglio?!
E allora... eccovi la ricetta!!

Ingredienti:
500 gr farina 00
350 ml acqua
1 bustina lievito di birra
1 patata lessa
3 cucchiaini di sale
1 punta di zucchero
olio per friggere

Preparazione:
Nella ciotola della planetaria mettete la farina con il sale.. Fate un buco al centro e aggiungete la patata lessa schiacciata con la forchetta.
Fate sciogliere il lievito nell'acqua e una punta di zucchero.
Versate il liquido ottenuto nella farina e cominciate ad impastare.
Il composto che otterrete sarà un pò molle ed appiccicoso, è normale che sia così :)
Coprite la ciotola con un canovaccio e lasciate lievitare in luogo caldo per circa 1 ora (deve raddoppiare di volume).
Inumiditevi le dita, staccate dei pezzettini di impasto allungandolo e allargandolo e versate nell'olio bollente.
Giratele spesso fino a quando le pettole non saranno belle dorate.
Scolate su carta assorbente e servite tiepide


Baci,
Franci

lunedì 28 luglio 2014

Dolci: Le Camille


Oggi volevo preparare un dolce per mia madre..
Lei non ama molto il cioccolato e così ho deciso di fare queste tortine alla carota, molto simili alle Camille del Mulino Bianco.
Semplici e veloci da realizzare ma ottime :)

Ingredienti:
200 gr di carote grattugiate
230 gr di farina
50 gr di farina di mandorle
50 gr di granella di mandorle
1 bustina di lievito per dolci
70 ml di latte
50 ml di olio di semi
190 gr di zucchero
2 uova

Preparazione:
Nella ciotola della planetaria montate le uova con lo zucchero fino a renderle chiare e spumose.
Aggiungete le carote grattugiate, la farina e la granella di mandorle.
Quando sarà tutto ben amalgamato aggiungete l'olio e il latte e infine la farina con il lievito.
Mescolate bene il tutto per eliminare eventuali grumi e versate il composto nei pirottini di carta (quelli per muffins).
Infornate a 180°C per circa 25 minuti.
Una volta raffreddate potete spolverizzarle con zucchero a velo oppure servirle così al naturale come quelle "originali"



Baci,
Franci

domenica 27 luglio 2014

Dolci: Biscottoni rustici noci, miele e cioccolato


Questi biscotti sono molto semplici da preparare e allo stesso tempo hanno un gusto che scalda il cuore e un profumo che inebria.
Ho deciso di dare loro una forma non troppo perfetta per renderli rustici e casalinghi.. se volete un biscotto più "chic" potete tranquillamente stendere l'impasto e tagliarlo con le formine ma sinceramente credo che il loro bello sia proprio questo, la loro "perfetta imperfezione" :)

Ingredienti:
400 gr farina
100 gr miele
100 gr zucchero
100 gr burro
1 uovo
1 cucchiaio di cannella
20 noci
100 gr di cioccolato a piacere

Preparazione:
Nella ciotola della planetaria mettete il burro con lo zucchero e lavoratelo a crema.
Aggiungete la farina e impastate ottenendo un composto bricioloso.
A questo punto aggiungere il miele, l'uovo,la cannella e infine le noci tritate grossolanamente e continuate ad impastare fino ad ottenere la classica "palla" .
Avvolgetela nella pellicola e lasciate riposare in frigo per circa 30 minuti.
Dal panetto ricavate delle palline di media grandezza, schiacciatele nel palmo della mano ed adagiatele sulla placca coperta di carta forno.
Cuocete a 180°C per 15 minuti.
Sfornate e lasciate intiepidire e intanto sciogliete il cioccolato a bagnomaria.
Per completare pucciate i biscotti nel cioccolato fuso per metà..disponendoli su di un piatto coperto di carta forno.
Riponete in frigo per 10-15 minuti (fino a quando il cioccolato si solidificherà)



Baci,
Franci

Pizza&Lievitati: La focaccia!


Anche oggi qui in Puglia ci siamo svegliati con il cielo coperto, un pò di pioggia e un bel venticello fresco e a me questo tempo ha messo voglia di impastare.
Ho deciso quindi di fare e di proporvi un classico della gastronomia pugliese: la focaccia!
Chi l'ha assaggiata almeno una volta non può non essersene innamorato: croccante in superficie e morbidissima all'interno, con il gusto genuino dei pomodori e del nostro olio d'oliva.
Una volta infornata, per tutta la casa si spanderà un profumo irresistibile: provare per credere!!!

Ingredienti:
Per la focaccia
250 gr farina 00
250 gr semola rimacinata
150 gr patate lesse
1 bustina di lievito di birra secco ( o mezzo cubetto di quello fresco)
3 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di zucchero
3 cucchiai di olio evo
300 ml di acqua
Per il condimento
Pomodorini
olive verdi denocciolate
olio, origano, aglio secco, sale

Preparazione:
Nella ciotola della planeraria mettiamo l'acqua e facciamo sciogliere al suo interno la bustina di lievito con lo zucchero.
Aggiungiamo la farina, la semola e la patata schiacciata con la forchetta.
Uniamo anche il sale e l'olio e impastiamo fino ad ottenere un panetto liscio (se risulta troppo morbido aggiungete pochissima farina)
Stendiamo l'impasto ottenuto e trasferiamolo in una teglia unta d'olio.
Lasciamo lievitare per 1 ora e mezza nel forno con la luce accesa.
Tagliamo i pomodorini a metà e disponiamoli sulla focaccia alternandoli con le olive.
Spennelliamo il tutto con una miscela fatta con olio, sale e origano.
Spolverizziamo di aglio secco e inforniamo a 200°C, forno ventilato, per circa 20 minuti (se la base risultasse ancora un pò bianca lasciate cuocere ancora una decina di minuti sul piano più basso del forno)




Baci,
Franci

sabato 26 luglio 2014

Primi piatti: Caserecce alla Norma


Ormai se ne parla ovunque, quella del 2014 è decisamente un'estate fantasma..
Ma noi cuochine non ci facciamo intimorire e visto che la terra ha dato comunque i suoi frutti noi prepariamo e gustiamo i nostri piatti estivi.
Sempre dall'amato orto di papà sono arrivate melanzane che oggi hanno dato vita a questo buonissimo primo piatto, la pasta alla Norma.
Come formato di pasta ho scelto le "Caserecce" e credo siano perfette per questa preparazione :)
Buon Appetito!

Ingredienti:
3 melanzane piccole
1 barattolo di pomodori pelati
1 cipolla
250 gr di caserecce
1 pezzo di cacioricotta
olio evo
sale, pepe, basilico

Preparazione:
Lavate le melanzane, tagliatele a cubetti e friggetele in abbondante olio evo per circa 5 minuti.
Scolatele su carta assorbente e lasciate raffreddare.
In una padella fate soffriggere la cipolla, aggiungete il pomodoro pelato schiacciandolo con una forchetta e infine i tocchetti di melanzane.
Aggiustate di sale e pepe e versate un'abbondante manciata di basilico tritato finemente.
Lasciate cuocere a fiamma bassa per 10/15 minuti.
Cuocete le casarecce in acqua salata scolandole al dente.
Condite la pasta con 3/4 del sugo di melanzane e usate il restante da mettere una volta inpiattato.
Completate il tutto con una generosa dose di cacioricotta grattugiato.


Baci,
Franci

Dolci: Tiramisù alternativo senza uova con mascarpone, latte condensato e gocce di cioccolato


Il tiramisù è il classico dolce che "piace a tutti" ma spesso molti sono titubanti a mangiarlo per il fatto che contiene uova crude.
Oggi ho deciso di preparare una versione "riveduta e corretta" eliminando proprio le uova e farcendolo con una crema a base di mascarpone e latte condensato arricchito da gocce di cioccolato fondente...non male :)

Ingredienti:
250 gr di mascarpone
170 gr di latte condensato
6 tazzine di caffè espresso
savoiardi
cacao amaro
gocce di cioccolato fondente

Preparazione:
Preparate il caffè e lasciatelo raffreddare.
Nella ciotola della planetaria montate il mascarpone e aggiungete a filo il latte condensato in modo che si amalgamino bene. Infine mettete le gocce di cioccolato.
Da qui il procedimento è il medesimo usato per il classico tiramisù: mettete un pò di crema sul fondo della pirofila, disponete i savoiardi bagnati nel caffè e ricoprite con la restante crema (se usate una pirofila più piccola della mia fate più strati)
Completate spolverando di cacao amaro


Baci,
Franci

venerdì 25 luglio 2014

Aperitivi/Antipasti: Grissini al pesto di basilico


Uno dei profumi, e dei sapori, che maggiormente mi ricorda l'estate è quello del basilico.
Forse perchè ho la fortuna di avere un papà "orto-dotato" che ogni anno me ne regala sempre un bel pò per le mie provviste invernali ma io.. lo adoro!!
Ieri pomeriggio ho fatto la seconda tornata di pesto da congelare e ne ho lasciato un pochino da parte con cui stamattina ho preparato questa ricettina sfiziosa di cui tutti si sono innamorati al primo assaggio :)

Ingredienti:
500 gr farina 00
250 ml di acqua
1 bustina di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
10 gr di sale
100 gr di pesto di basilico
Olio evo per spennellare

Preparazione:
Nella ciotola della planetaria mettete la farina, lo zucchero, il lievito e date una prima mescolata.
Aggiungere il sale e l'acqua.. impastate fino a quando comincerà a formarsi il panetto.
A questo punto aggiungete il pesto e finite di impastare in modo da ottenere una palla liscia ed omogenea.
Trasferite in una ciotola coperta con un canovaccio e lasciate lievitare per 1 ora nel forno con solo la luce accesa.
Una volta pronto, stendete l'impasto in una sfoglia abbastanza sottile, con il coltello tagliate delle strisce per tutta la lunghezza e attorcigliatele su se stesse.
Ponetele su di una teglia coperta di carta forno, spennellate con olio evo e infornate a 200°C per 15 minuti.
Potete mangiarli "semplici" come spuntino oppure accompagnarli con salumi e formaggi :)



Baci,
Franci

giovedì 24 luglio 2014

Dolci: La mia prima volta con i Macarons


Tra qualche giorno dovrò preparare una torta da regalare ad una persona speciale e ho già cominciato a pensare a come farla.. Avevo un'idea ben precisa sulla composizione, la farcitura e la copertura... Mi mancava solo la decorazione.
Cosi, mi sono messa a fare qualche ricerca e ho visto delle torte molto belle decorate con i famosissimi dolcetti francesi, i Macarons..
Non li avevo però mai fatti e, onde evitare di fare brutte figure, ho deciso di provare..
Come prima volta, sono tutto sommato soddisfatta, considerando anche che tra me e la sac a poche è "odio reciproco" :p
Devo prenderci un pochino la mano ma, diciamo che mi regalo la sufficienza :)

Ingredienti:
Per i macarons
3 albumi
140 gr farina di mandorle
175 gr zucchero a velo
50 gr zucchero semolato
colorante alimentare in gel (io ho usato il rosso ma ne ho messo poco e mi sono venuti rosa)
Per la farcitura
Creme a piacimento (io ho usato crema al pistacchio, Nutella bi-gusto e marmellata di ciliegie e frutti di bosco)

Preparazione:
In una ciotola mescolate la farina di mandorle con lo zucchero a velo eliminando eventuali grumi.
Nella ciotola della planetaria montate a neve ben ferma gli albumi aggiungendo lo zucchero semolato poco alla volta. Quando saranno ben montati aggiungete il colorante.
Amalgamate ora i 2 composti mescolando dal basso verso l'alto fino ad ottenere un composto liscio.
Trasferitelo in una sac a poche e formate dei dischi di impasto.. Io ho l'apposito tappetino in silicone ma in alternativa potete usare la carta da forno sulla quale avrete disegnato dei cerchi della misura che desiderate dare ai macarons.
Lasciate asciugare i dolcetti per un paio di ore a temperatura ambiente, dopodichè infornate a 140°C (forno ventilato per 12-13 minuti.
Fate raffreddare, poi staccateli delicatamente, farcite i dischetti con la crema che preferite e "accoppiateli"



Baci,
Franci

Secondi piatti: Involtini di petto di pollo con speck, funghi e Philadelphia


Oggi vi presento un secondo piatto a base di carne molto semplice da preparare ma dal gusto tenero e cremoso che vi conquisterà :)

Ingredienti:
6 fettine di petto di pollo (tagliate sottili)
250 gr di Philadelphia (io ho usato il light)
100 gr di funghi Champignon
6 fette di speck leggermente spesse
1 bicchiere di vino bianco
sale
pepe
olio
aglio
prezzemolo

Preparazione:
Tagliate i funghi a fettine sottili e soffriggeteli in padella con poco olio, aglio e prezzemolo.
Salate e pepate e quando saranno ben dorati spegnete e lasciate intiepidire.
Mettete il Philadelphia in una ciotola, aggiungete i funghi e mescolate in modo che si amalgamino bene.
Farcite ogni fettina di petto di pollo con una cucchiaiata di composto, avvolgete con lo speck e fermate con uno stuzzicadenti.
Mettete tutti gli involtini ottenuti in una casseruola larga con poco olio.. quando cominceranno a soffriggere rigirateli e sfumate con il vino.
Aggiungete 1-2 bicchieri di acqua, coprite e lasciate cuocere a fiamma bassa per 30/40 minuti.
Servite gli involtini caldi, accompagnandoli con il loro sughetto :)


Baci,
Franci

mercoledì 23 luglio 2014

Aperitivi/Antipasti: Cornettini salati lievitati


Stamattina mi sono svegliata, fuori pioveva e l'aria era fresca...
Ho inspirato a pieni polmoni (a differenza della maggior parte della gente, adoro questa estate che non ci sta facendo patire per nulla il caldo :p ) e ho deciso che avevo voglia di impastare.
Questa volta mi sono lanciata sul salato e cosi sono nati questi cornetti, perfetti per essere farciti come più piace e serviti come aperitivo o finger food.. sono spariti in un attimo!!!!

Ingredienti:
Per i cornetti
250 gr di farina 00
1 bustina di lievito di birra
120 ml di acqua
20 gr di zucchero
8 gr di sale
25 gr di burro
Per spennellare
1 tuorlo
2 cucchiai di acqua
semi di sesamo
Per la farcitura
salumi e formaggi a piacere (io ho usato salame, prosciutto cotto, crudo e mozzarella)

Preparazione:
In una ciotolina sciogliamo il lievito nell'acqua e aggiungiamo un cucchiaino di zucchero.. lasciamo riposare per una decina di minuti.
Nella ciotola della planetaria mettiamo la farina, il restante zucchero e l'acqua con il lievito cominciando ad impastare.
Aggiungiamo il burro a pezzetti e infine il sale e lasciamo andare fino a quando non si formerà un panetto sodo e liscio.
Con il mattarello stendiamo l'impasto in un cerchio sottile, tagliamolo a raggiera ottenendo dei triangoli che chiuderemo partendo dalla base e arrivando alla punta, ottenendo in questo modo i cornetti.
Disponiamoli sulla placca del forno e lasciamo lievitare per 2 ore nel forno con la luce accesa.
Una volta terminata la lievitazione spennelliamo i cornetti con il tuorlo sbattuto con l'acqua e cospargiamo con i semi di sesamo.
Inforniamo a 200°C per 15 minuti.
Lasciamo intiepidire prima di tagliarli e farcirli a piacimento



Baci,
Franci

Primi piatti: Farfalle integrali con pesto di rucola, pomodori e scaglie di grana


Qualche giorno fa ho riportato dalla campagna dei mazzi di rucola selvatica (il cui sapore non ha proprio niente a che vedere con quello della cosiddetta rucola "slavata" che si trova in commercio) e ho preparato il pesto per congelarlo come faccio con quello di basilico.
Il procedimento è praticamente lo stesso e gli ingredienti anche (olio evo, grana grattugiato, pinoli).
E' ottimo per condire la pasta, come ho fatto oggi nella ricetta che vi presenterò, oppure sulla bruschetta, sulla pizza e... tanto altro :)
Questo primo piatto è perfetto per l'estate: fresco e veloce da preparare.
Essendo a dieta ho usato la pasta integrale e l'ho trovata perfettamente in sintonia con gli ingredienti... inoltre è completamente vegetale quindi adatto anche se avete a cena amici vegetariani :)

Ingredienti:
250 gr di farfalle integrali
150 gr di pesto di rucola
6-7  pomodori maturi
100 gr di grana padano in scaglie

Preparazione:
Lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente.
Trasferitela in una ciotola e aggiungete il pesto di rucola.
Lasciate intiepidire, mescolando di tanto in tanto, e poi aggiungete i pomodori tagliati a cubetti.
Fate raffreddare completamente, dopodichè unite anche le scaglie di grana, mescolando e lasciando nella ciotola fino al momento di servire in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino bene tra di loro.
Semplice, veloce ma... gustosissima :)


Baci,
Franci

martedì 22 luglio 2014

Dolci: Torta panna amarene e cioccolato


Per preparare questa torta sono partita dalla ricetta base della famosa "Foresta Nera" ma ho apportato qualche modifica soprattutto per quanto riguarda la copertura sostituendo la panna montata con una glassa al cioccolato e completando il tutto con un "giro" di Pavesini: Il risultato merita :p

Ingredienti:
Per la torta
140 gr cioccolato fondente
75 gr burro
180 gr zucchero
6 uova
50 gr amido di mais (o maizena)
1 bustina di lievito per dolci
100 gr farina
Per la farcitura
1 barattolo di amarene con relativo succo (io ho usato le Fabbri)
250 ml di panna fresca da montare
Per la copertura
150 gr di cioccolato fondente
150 ml di panna fresca
2 pacchetti di Pavesini

Preparazione:
Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato fondente.. quando sarà completamente fuso aggiungiamo il burro e lasciamo sciogliere mescolando... spegniamo e lasciamo intiepidire.
Nella planetaria montiamo i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso.
Aggiungiamo il cioccolato fuso amalgamando bene.
A parte montiamo gli albumi a neve e incorporiamo i due composti.
Aggiungiamo farina, amido di mais e lievito setacciati insieme.
Mescoliamo bene il tutto per evitare la formazione di grumi e trasferiamo in una tortiera imburrata e infarinata.
Inforniamo a 180°C per circa 30-35 minuti
Intanto montiamo la panna a neve ben ferma.
Una volta pronta la torta lasciamo raffreddare completamente e poi sformiamola e tagliamola in 2 parti.
Bagniamo lo strato inferiore con il succo delle amarene (abbondate altrimenti vi risulterà asciutto), aggiungiamo metà della panna e le amarene intere (lasciatene qualcuna per la decorazione).
Chiudiamo con il secondo strato di torta e copriamo il tutto con la panna rimasta.
Mettiamo in freezer per 10-15 minuti.
Intanto prepariamo la glassa... In un pentolino mettiamo il cioccolato fondente e la panna e facciamo sciogliere mescolando per una decina di minuti.
Versiamola sulla torta fredda, decoriamo con le amarene e i Pavesini e lasciamo riposare in frigo per qualche ora prima di servirla



Baci,
Franci

domenica 20 luglio 2014

Primi piatti: Le arancine di riso


E' vero, non sono leggerissime per via della frittura ma credo che nelle giuste quantità niente faccia male e quindi ogni tanto ci si possa concedere anche una di queste delizione "bombe di riso" :p
Premetto che nella ricetta originale (che ho avuto il piacere di gustare in Sicilia) sono previsti anche i piselli nel ragù, io non li ho usati semplicemente perchè non li avevo in casa e non avevo voglia di uscire :p )

Ingredienti:
200 gr di riso
50 gr di burro
1 l di brodo di carne
1 bicchiere di vino bianco
1 cipolla bianca
150 gr di carne macinata
500 ml di passata di pomodoro
2 mozzarelle tagliate a cubetti
olio evo
sale e pepe q.b
100 gr di pangrattato
2 uova
olio di semi per friggere

Preparazione:
Per prima cosa prepariamo il sugo per condire gli arancini..
In una pentola soffriggiamo la cipolla con olio evo, aggiungiamo la carne macinata (se volete potete sfumare con un pò di vino rosso), saliamo, pepiamo e infine aggiungiamo la passata di pomodoro.
Lasciamo cuocere a fiamma bassa per 15/20 minuti.
In una pentola più grande sciogliamo il burro, aggiungiamo il riso e lasciamo tostare per qualche minuto, dopodichè sfumiamo con vino bianco.
A questo punto procediamo con la cottura del riso come se stessimo preparando un risotto ovvero aggiungendo mestoli di brodo caldo man mano che si assorbono fino a terminare la cottura (circa 12-15 minuti a seconda del tipo di riso usato)
Spegnete, trasferite in una ciotola e lasciate intiepidire.
Adesso cominciamo la preparazione degli arancini..
Con le mani umide preleviamo una prima quantità di riso, formiamo un buco al centro, farciamo con un pò di sugo e cubetti di mozzarella e chiudiamo con altro riso.
Disponiamo tutte le palline ottenute sul piano di lavoro e lasciamo riposare per qualche minuto.
Sbattiamo le uova e versiamo il pangrattato in un piatto.
Passiamo le palline prima nell'uovo e poi nel pangrattato e le tuffiamo nell'olio ben caldo (ma non bollente altrimenti si brucerà subito la superficie ma dentro rimarranno freddi)
Lasciamo cuocere le arancine per circa 5 minuti rigirandole spesso.. scoliamo su carta assorbente e serviamo calde.



Baci,
Franci

venerdì 18 luglio 2014

Dolci: Torta fredda Kinder Cereali


Vi piacciono le Kinder Cereali?
Allora dovete assolutamente provare a fare questa torta perchè nel gusto le ricorda davvero moltissimo, è semplice da preparare e non prevede cottura (il che con il caldo di certo non guasta!)
La potete conservare diversi giorni in frigorifero (ma dubito che ci rimanga troppo a lungo :p ) oppure potete congelarla e tirarla fuori per quando vi serve (io infatti l'ho preparata 2 giorni fa, messa in freezer e decorata e assaggiata oggi)

Ingredienti:
Per la base
200 gr riso soffiato
250 gr cioccolato al latte (io ho usato 2 tavolette da 100 gr di cioccolato al latte Novi e poi ho aggiunto 5-6 barrette simil Kinder prese al Lidl)
Per la crema
250 ml panna da montare
250 gr mascarpone
20 gr zucchero
100 gr cioccolato bianco
Per la copertura
4 cucchiai di Nutella
50 gr di palline di cereali al cioccolato

Preparazione:
Come prima cosa, sciogliamo il cioccolato al latte a bagnomaria e lo versiamo in una ciotola con il riso soffiato mescolando bene perchè si "impregni".
Trasferiamo il composto nel classico anello in acciaio per cheesecake foderato di carta forno, livelliamo un pò con le mani e lasciamo riposare circa 15 minuti in freezer.
Intanto prepariamo la crema..
Facciamo sciogliere a bagnomaria il cioccolato bianco.
In una ciotola mescoliamo il mascarpone ammorbidito con lo zucchero e aggiungiamo il cioccolato bianco fuso
A parte montiamo la panna a neve e aggiungiamo anche questa alla crema di mascarpone.
Amalgamiamo bene il tutto e versiamo sulla base di cereali.
Lasciamo riposare in frigo almeno 3-4 ore, dopodichè sformiamola delicatamente e copriamo la superficie con la Nutella morbidissima e le palline di cereali (o se la congelate, tiratela fuori dal freezer, decoratela e poi lasciatela ammorbidire qualche ora in frigo prima di servirla)



Baci,
Franci